Loading

Mi piace. Si, mi piace il paragone tra il nostro vivere quotidiano, con i suoi ritmi frenetici, e la chiocciola, una bestiola lenta che, suo malgrado, è diventata simbolo dell’email, della posta elettronica, ovvero di una comunicazione rapida, veloce, capace di mettere in collegamento due o più persone da una parte all’altra del mondo in pochi istanti. Solo un filosofo come Luca Goldoni poteva farlo. In un godibile scritto sul Corriere rende giustizia al mollusco definito un prodigio di tecnologia, con le sue antennine, il suo olfatto e l’abilità a portare sulla schiena un’intera casa. Goldoni sottolinea anche le differenze tra chiocciola e lumaca: la prima più allegra e graziosa, la seconda viscida e senza conchiglia, o al massimo con un guscio assai rudimentale.

A me piace il paradosso tra il passo, si fa per dire, poco spedito dell’animale, e quello che è diventato oggi: un simbolo della società digitale. Troviamo la chiocciola sulle tastiere dei computer, su quelle degli smartphone, sui bigliettini da visita e sugli indirizzi email, tra un nome, un punto e un cognome. La chiocciola oramai è una specie che non conoscerà estinzione. Ma vale la pena soffermarsi sui tempi dell’animaletto invertebrato più che sull’ologramma informatico.

La chiocciola è cauta, timida, dal movimento lento che più lento non si può. E vive bene così, l’ermafrodita. Si, perché possiede sia l’apparato maschile sia quello femminile. E quando due chiocciole si accoppiano rimangono entrambe fecondate. È felice, perché la natura l’ha resa così. L’uomo ha voluto trasformare la sua immagine trasformandosi a sua volta. Oggi, grazie ai mezzi di comunicazione sempre più sofisticati, riusciamo a fare molte più cose in tempi decisamente ridotti rispetto al passato. Ma tutto ciò ci rende più felici? Il ritmo impresso dalla tecnologia può influire sul nostro fisico provocando stanchezza e stati d’ansia. Vale la pena perdere qualche minuto in più per chiudere gli occhi, riposarsi e riflettere. Prendersi una pausa anche dai social media e disconnettersi da Internet potrebbe portare anche qualche vantaggio. E allargare i confini del proprio cellulare e guardare in faccia le persone potrebbe ridurre lo stress e migliorare il nostro benessere. Pensiamoci quando spediamo una mail e sulla tastiera del telefonino digitiamo la nostra amata chiocciolina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top